Novità per il Recupero Sottotetti in Lombardia.

Modifiche alla L.R.12/2005

Sezione intervento tipo.

Importante novità, dopo la recente Legge per  il Recupero dei Seminterrati che contribuisce al rilancio dell’edilizia e può movimentare il mercato immobiliare. Grazie al continuo e fruttuoso impegno dell’Ing. Fabio Altitonante, Consigliere di Regione Lombardia, e dopo 21 anni dall’entrata in vigore della Legge Regionale n.15/96 con successivo aggiornamento L.R. n.12/2005, sono stati approvati in Consiglio Regionale, nuovi emendamenti di modifica a quest’ultima.

 

 

Vediamo in sintesi cosa potrà cambiare con l’aggiornamento:

  1. Oggi si pagano oneri di urbanizzazione primaria e secondaria su nuova costruzione. Domani si pagheranno sempre oneri di urbanizzazione primaria e secondaria ma su ristrutturazione edilizia (con una riduzione degli importi di circa il 30%);
  2. Oggi il recupero dei sottotetti è consentito solo per edifici esistenti da almeno 5 anni. Domani il limite sarà ridotto a 3 anni;
  3. Oggi si paga il contributo sul costo di costruzione con una maggiorazione facoltativa da parte dei vari comuni pari ad un massimo del 20%. Domani si pagherà sempre il contributo sul costo di costruzione ma con una maggiorazione facoltativa da parte dei vari comuni pari ad un massimo del 10% (riduzione del 50%);
    Esiste poi la casistica che prevede la completa esclusione del contributo sul costo di costruzione che riguarda i recuperi di sottotetti fino a 40 mq collegati con l’appartamento sottostante che risulti essere, ai fini fiscali, prima casa.

Si tratta ora di capire come e quando  le Amministrazioni Comunali intenderanno rendere operative queste importanti innovazioni.